Welcome to Magazine Premium

You can change this text in the options panel in the admin

There are tons of ways to configure Magazine Premium... The possibilities are endless!

Member Login
Lost your password?

L’Italia a Cannes

May 22, 2014
By

Il festival di Cannes è in pieno svolgimento (terminerà domenica 25 maggio) e l’Italia ha sempre al sua parte da giocare.
Nei giorni passati è stato il turno di Sophia Loren, che è approdata al Festival assieme al figlio, il regista Edoardo Ponti. Madre e figlio hanno presentato il corto La Voce Umana, tratto dalla piéce teatrale di Jean Cocteau.
L’attrice è stata anche protagonista dell’Acting Masterclass che si è svolto ieri. Durante l’appuntamento è stato proiettato Matrimonio all’Italiana, dove la Loren era protagonista insieme a Marcello Mastroianni.

Tra le retrospettive verrà proiettato anche Per un pugno di dollari, di Sergio Leone, con introduzione di Tarantino

Eric Gaillard, Reuters/Contrasto

Oggi invece Asia Argento ha presentato il suo ultimo film Incompresa. Il film, che già dal titolo richiama il film Incompreso del 1966 di Luigi Comencini, è la storia di Aria, ragazzina di nove anni che dopo la separazione dei genitori è costretta a fare la spola tra la casa materna e la casa paterna. La giovane Aria ha due sorellastre una figlia della madre, una figlia del padre, e fa fatica a capire qual’è il suo ruolo all’interno della famiglia. Ogni suo atteggiamento viene frainteso e Aria viene trattata male da chiunque.
Le cose si complicano quando Aria si innamora di un suo coetaneo…
Il film è stato proiettato questo pomeriggio, all’interno della sezione Un Certain Regard e verrà riproposto stasera alle 22.
La madre è interpretata da Charlotte Gainsbourg (nota per aver interpretato la Jane Eyre di Zeffirelli), il padre da Gabriel Garko, mentre Aria è interpretata dalla giovanissima Giulia Salerno.

Unico film in concorso a rappresentare l’Italia è Le Meraviglie della regista toscana Alice Rohrwacher.
Il film racconta di Gelsomina, giovane ragazza che vive con le sorelle e i genitori nella campagna toscana. Gelsomina, nonostante i suoi 12 anni, si occupa della famiglia e aiuta il padre nella sua attività di apicultore. A spezzare l’equilibrio, l’arrivo di un reality show sulla vita delle famiglie a cui Gelsomina vorrebbe partecipare.
Il film è stato acclamato dalla critica e da 12 minuti di applausi in sala.

Nella sezione dei corti, viene invece presentato Lievito Madre, la storia di un triangolo amoroso tra un uomo, una donna e un impasto a base di acqua, farina e miele.
Il film del regista Fulvio Risuleo ed è stato prodotto dal Centro Sperimentale Di Cinematografia di Roma.

Se il festival di Cannes vi affascina e non volete perdervi nemmeno un aggiornamento, date un’occhiata al loro sito ufficiale.

 

 

 

Diana

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *